Bosco Quarto

Tra monte Spigno a nord/est e la piana di monte Calvo a ovest si estende Bosco Quarto per la maggior parte nel territorio di Monte SAngelo e in piccolissima parte nel territorio di Manfredonia.

Una grande cerreta (Quercus cerris), con esemplari maestosi di carpino nella vallante più fresche, con una superficie di circa 8 mila ettari .

Una ricca rete di strade bianche carreggiabili, permette di percorrerlo in lungo e largo dando la possibilità di passeggiate lunghissime all’ombra dei frondosi cerri.

Unico neo è l’assenza di percorsi vietati ai mezzi a motore (macchine e moto).

Purtroppo,  sempre più  frequentemente, si osservano motocrossisti scorazzare sulle strade bianche e fuori pista creando un grosso deterrente per quanti vogliano passeggiare in un ambiente naturale ossigenandosi i polmoni.

Nei luoghi più recessi, dove lo sfruttamento razionale del legname ha lasciato spazio a vecchi ed enormi esemplari di cerro e carpino bianco, con una buona presenza di legno morto, il bosco risuona dei versi di numerosi uccelli che qui vivono.

E’ possibile vedere e ascoltare i versi dell’Allocco, Picchio rosso maggiore, del Picchio rosso mezzano, Picchio rosso minore, Picchio verde, Picchio muratore e Tordo bottaccio.

Numerosi sono i punti di accesso dalle strade S.Giovanni Rotondo-Monte S.Angelo e S.Giovanni Rotondo- Carpino.

All’interno del bosco vi è la possibilità di alloggio presso 1 struttura agrituristica.

 

Immagine anteprima YouTube
Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Print
  • PDF
  • email