Cervone

Elaphe quatuorlineata 

Immagine anteprima YouTube

*

Il Cervone – Elaphe quatuorlineata - è il più lungo serpente  d’Europa  e  può raggiungere  i 240 cm.

È di colore bruno-giallastro con le caratteristiche quattro scure barre longitudinali (da cui il nome scientifico).

Cervone giovane - Gargano centrale

L’abito  giovanile è differente da quella degli adulti e sub-adulti, essendo caratterizzata da una serie di macchie dorsali ovali nerastre.

In Italia è frequente nelle zone centro-meridionali compresa la Puglia .
Predilige la macchia mediterranea i boschi radi e soleggiati o in genere i luoghi con vegetazione sparsa, le sassaie,

Ama gli ambienti caldi (24-34 °C) e umidi. Si può incontrare ad un’altitudine fino ai 1000 m sul livello del mare

Si nutre di piccoli mammiferi, fino alle dimensioni di un ratto che soffoca tra le spire, nidiacei di uccelli , uova (che inghiotte intere e poi rompe con i muscoli del tronco) e qualche lucertola.

Arrampicatore, caccia spesso nel folto degli alberi, sebbene si tratti di una specie per lo più terricola.

Gli accoppiamenti hanno luogo in genere da aprile e giugno.
Dopo circa 40-50 giorni la femmina depone 3-18 uova alla base di arbusti, o in buche nel terreno, o nei muretti a secco

Dopo 45-60 giorni dalle uova escono i piccoli, lunghi dai 30 ai 40 cm che mutano nell’arco dei primi 7 giorni.

Nei primi 2-3 anni l’accrescimento corporeo è molto veloce e i cervoni mutano in media una volta al mese (in estate anche due volte al mese), dal 4º anno la velocità di crescita diminuisce bruscamente e gli adulti mutano in media 2-3 volte l’anno.

Sul Gargano, un tempo diffuso, è sempre più difficile da osservare a causa delle uccisioni accidentali da parte degli automobilisti e quelle intenzionali causate dall’ignoranza.

Questo meraviglioso colubro, nonostante le dimensioni considerevoli, è completamente innocuo per l’uomo.

Il Cervone è protetto dalla CONVENZIONE DI BERNA, dove appare citato nell’allegato II.

Ne è vietata l’uccisione, la cattura, la detenzione, nonché il commercio.

Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Print
  • PDF
  • email